VENAFRO: DOPO 30 ANNI DAL SISMA ANCORA SENZA CASA

image_pdfimage_print

terremotoAlle ore 19,53 di lunedì 7 maggio 1984, la zona del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise (la provincia di Isernia) viene colpita da un terremoto di magnitudo 5,9.

Il bilancio di questa prima scossa è stata di 3 morti e di 83 feriti.

4 giorni dopo, alle ore 12,42 di venerdì 11 maggio, un’altra pesante scossa di magnitudo 5,0 ha colpito la sessa zona.

A Venafro, 30 anni dopo, quattro famiglie, costrette a vivere altrove e pagando di tasca loro l’affitto, ancora attendono di rientrare nelle loro case.

mader

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *