TERMOLI: LE STRANE NOTIFICHE AI CITTADINI

Da qualche giorno le cassette della osta dei cittadini di Termoli si vanno riempiendo di foglietti di carta, senza intestazione o mittente con fotocopiato un’immagine che somiglia al logo del comune di Termoli, che vorrebbero notificare documenti di pagamento. Il foglietto siglato da un “messo notificatore”, riporta:

“Gentile contribuente, ai fini della notifica di documenti di pagamento, ho effettuato i previsti passaggi presso il Suo domicilio, constatando la sua temporanea assenza. In attesa di procedere alla notifica mediante affissione al’albo del Comune, ai sensi dell’art. 140 c.p.c., i documenti in busta chiusa e sigillata saranno disponibili per il ritiro presso la GIB ITALIA Gestione Entrate sita in: Termoli in via Madonna delle Grazie, 54A…
Nei seguenti giorni e orari:…
Si raccomanda di recarsi personalmente con il seguente avviso”

Senza entrare nel merito del contenuto del foglietto in questione e con la convinzione che tutti sono tenuti, per quanto dovuto, al pagamento delle “tasse” ma, una richiesta anche se legittima no può essere effettuata con un foglietto anonimo.

Se la società indicata è riconosciuta a richiedere il pagamento lo faccia nei modi e nei termini prescritti e soprattutto se lo fa per conto, dell’ente pubblico, del comune di Termoli lo indichi con chiarezza e l’amministrazione comunale vigili affinché i suoi cittadini siano correttamente informati.

A maggior ragione quando si è di “centrosinistra” e con una giunta composta da donne e uomini di legge ed educatori.

mader

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *