PATRIZIA BEDORI CANDIDATO SINDACO M5S A MILANO. NEGÒ I FONDI PER LA GIORNATA DELLA MEMORIA

Patrizia Bedori, 52 anni disoccupata, unica donna tra gli otto aspiranti candidati sindaco è la vincitrice delle primarie del Movimento 5 Stelle per le prossime Comunali di Milano.

La Bedori è stata già candidata consigliere comunale nella lista civica a 5 Stelle che portò all’elezione di Mattia Calise in Consiglio ed è rappresentante in consiglio di Zona 3.

Di lei si ricorda quando qualche tempo fa votò contro i fondi alla giornata della memoria per le vittime della Shoah.

“Non c’è ragione di dare soldi solo agli ebrei”, si giustificò.

mader

13 pensieri riguardo “PATRIZIA BEDORI CANDIDATO SINDACO M5S A MILANO. NEGÒ I FONDI PER LA GIORNATA DELLA MEMORIA

  • Pingback: Anonimo

  • 9 Novembre 2015 in 10:26
    Permalink

    Però se accetta i vincoli della rete, comprese le decisioni sbagliate, non ha autonomia. E dunque non è in grado di fare il sindaco

    Rispondi
  • 9 Novembre 2015 in 14:36
    Permalink

    Caro autore dell’articolo, ciò che lei riporta è stumentalmente falso ed inesatto. L’unica cosa vera è che Bedori votò contro a quel provvedimento.
    Voto contro -nonostante personalmente fosse favorevole – dopo la consultazione tra gli attivisti 5stelle.
    Ancor più grave nella sua strumentalizzaIone, quelle parole che lei virgoletta e utilizza per il titolo, non sono mai state pronunciate da Bedori, ma scritte in uno dei tanti commenti alla vicenda.
    Correttezza, questa sconosciuta.

    Rispondi
  • 9 Novembre 2015 in 17:16
    Permalink

    Se dovesse nevicare a Milano,cosa farà,chiederà alla rete cosa fare? E se la rete le rispondesse di non intervenire,cosa farà,ci seppellirà tutti?

    Rispondi
  • 9 Novembre 2015 in 19:32
    Permalink

    La commemorazione annuale di un terribile ed esecrabile episodio storico che con il popolo ebraico a segnato per sempre la dignità stessa dell’uomo e la sua incapacità ad opporsi ai numerosi genocidi che anche altri popoli hanno subito e seguitano a subire …è una importante occasione di riflessione …tra l’altro sulla natura umana.Innumerevoli sono gli episodi che decine di popoli potrebbero esigere di non dimenticare !…l’uomo di oggi ha impellenti priorita’ per salvare e proteggere le istanze dei vivi …che precedono ne sono certo …quelle tolleranti e pazienti dei morti . Ci servono presupposti di dignità e umanità , di maturità e di cultura prima di pensare all’etica .

    Rispondi
  • 9 Novembre 2015 in 20:19
    Permalink

    ahahhahhha ma che è sto sito????Davvero esiste???E da quando????c è da scompisciarsi,poi questo articolo….per esigenze di cyberspazio sono stati salvati byte se no il tema diventava troppo complicato????Grazie all ideatore ci vuole un pò di divertimento in questo panorama di siti solo pro movimento 5 stelle,accendi la tv non si fa che beatificarli….apri il giornale e vengono dipinti come dei scesi dall olimpo!!!Non se ne può piu!!!Grazie ho letto un paio di inserz…ops articoli e me avete dato una nuova prospettiva.Ora con voi lo scenario politico diventa piu LUDICO….ah dimenticavo………..FORZA PATRIZIA, IL MOVIMENTO 5 STELLE MILANO E’CON TE!

    Rispondi
    • 9 Novembre 2015 in 22:27
      Permalink

      Sono felice per lei, caro grillino anonimo, che trova divertente questo sito. Almeno da una svolta alla sua vita che dev’essere davvero triste. Suvvia, continui pure a divertirsi nel suo anonimato.

      Rispondi
  • 10 Novembre 2015 in 11:59
    Permalink

    Quindi questa “non in cerca di lavoro” non vota secondo coscienza, come dovrebbe fare un politico pagato per fare il politico, ma secondo quello che le dicono altre persone che magari non la pensano come lei? E se le persone da cui riceve istruzioni non la pensano come lei perchè lei le rappresenta? L’unica risposta che mi viene in mente è: “tornaconto personale”.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *