MONTECITORIO, SOSPESI A 5 STELLE

image_pdfimage_print

m5s-stabilità-matteoderricoL’ufficio di presidenza della Camera ha deciso la sospensione per i deputati del Movimento 5 Stelle che hanno dato vita ai disordini in Aula lo scorso 22 dicembre, durante l’esame della legge di Stabilità.

Dodici giorni di sospensione per Alberti, Baroni, Basilio, Frusone, Rizzo e Villarosa (tutti già sanzionati in precedenza); 10 giorni a Tripiedi, D’Uva, Cominardi e Dell’Orco (anch’essi ‘recidivi); sei giorni a Ferraresi (già sanzionato), Carinelli, Della Valle e Nesci: cinque giorni a Del Grosso, Zolezzi e Vacca.

Dato che gli episodi sanzionati sono tre e colpiscono 17 parlamentari tutti del M5S, l’Ufficio di presidenza ha stabilito che i deputati espulsi per il secondo e terzo episodio, sconteranno l’allontanamento, una volta esaurita l’interdizione dei deputati che hanno partecipato al primo episodio, in modo che non venga compromesso il lavoro in commissione e in aula del gruppo.

«Sono recidiva per questo per me la pena è così alta – commenta Tatiana Basilio – mi ero già fatta 20 giorni l’altra volta. Quello che mi spiace è che con me vengono colpiti duramente altri due membri della commissione difesa proprio ora che stiamo per esaminare il decreto antiterrorismo e la proroga delle missioni internazionali: l’ufficio di presidenza avrebbe dovuto pensarci. D’altra parte quei banchi non li abbiamo mica fatti saltare per aria».

mader

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *