MOLISE, A POCHI GIORNI DALL’INSEDIAMENTO IL NEOGOVERNATORE RIVEDE LE DELEGHE AGLI ASSESSORI. QUANDO LA MUSICA CAMBIA

image_pdfimage_print
“La musica è cambiata!”. “Sicuramente saranno privilegiati i consiglieri eletti, quindi gli assessori saranno pescati nella maggioranza e saranno interni”. Così ha esordito, in conferenza stampa, il neo governatore di centrodestra della Regione Molise, Donato Toma, a poche ore dalla sua elezione.

A metà maggio, dopo circa tre settimane dal voto del 22 aprile, il presidente Toma ha firmato il decreto con le delega per gli assessori della sua giunta rinviando quelle che riguardano le quote rosa.
Tre giorni fa il presidente della regione Molise ha nominato Luigi Mazzuto quinto e ultimo assessore. Voluto da Salvini, è esterno ed è il coordinatore regionale della Lega. Saltano le quote rosa ed entrano assessori non eletti.
Ma non è finita. Oggi il presidente Toma ha già rivisto le deleghe agli assessori.
Come inizio non c’è male. Quando la musica cambia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *