M5S: IL MOLISE ISTITUISCE IL REDDITO DI CITTADINANZA. MA LA LEGGE È DEL 2012 E NON ERANO IN CONSIGLIO

Il reddito di cittadinanza è realtà in Molise. Il consigliere regionale grillino Antonio Federico, spiega: “Il presidente della giunta ha presentato un emendamento per finanziare con 1 milione di euro il reddito minimo di cittadinanza”.

Appunto il presidente della giunta, Paolo Di Laura Frattura del PD, ha presentato un emendamento per rendere concreta una legge regionale del 2012, quando i 5 Stelle non erano in consiglio.

Non si chiama reddito di cittadinanza ma, “fondo per l’inclusione sociale ed il contrasto alla povertà”, che assegna 350 euro al mese, per 8 mesi, a circa 400 famiglie.

Sempre qualcosa ma molto lontana dal reddito di cittadinanza proposta dal Movimento 5 Stelle.

Patrizia Manzo, l’altra consigliera del M5S, confida di aumentare lo stanziamento nei prossimi anni. Tutto rinviato.

mader

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *