LIVORNO: MARCO VALIANI (EX M5S) CHIEDE DIMISSIONI SINDACO 5 STELLE NOGARIN, CONSIGLIO SOSPESO

image_pdfimage_print

È durato meno di un minuto il consiglio comunale di oggi pomeriggio 26 aprile. Il presidente del consiglio Esposito – scrive Giulio Corsi su Il Tirreno – ha infatti sospeso la seduta dopo che il consigliere Marco Valiani (Livorno Bene Comune, eletto belle liste M5s, ma espulso dal movimento e  passato alle opposizioni) aveva alzato un cartello con la scritta “dimissioni” rivolto al sindaco Filippo Nogarin e all’assessore al bilancio Gianni Lemmetti dopo le note vicende che riguardano l’inchiesta su Aamps, la municipalizzata che si occupa della raccolta dei rifiuti.

Dopo tre inviti ad abbassare il foglio e poi a lasciare l’aula, Esposito ha sospeso il consiglio.  A quel punto anche altri tre consiglieri di opposizione, gli espulsi dal M5s Grillotti, Mazzacca e Pecoretti, hanno mostrato cartelli simili in cui inneggiavano all’onestà e ancora alle dimissioni.  Il Consiglio comunale è poi ripreso solo dopo dieci minuti. Ma poco dopo è esploso nuovamente il caos: Valiani ha riesposto il cartello inneggiando alle dimissioni e il presidente del consiglio – dopo avergli chiesto di lasciare la sala – ha chiamato i messi comunali per portarlo via dall’aula.

mader
Fonte: Il Tirreno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *