LIVORNO: DEBUTTO DI MARCO VALIANI, EX M5S, IN CONSIGLIO

image_pdfimage_print

marco-valiani

Esordio in consiglio comunale per Marco Valiani, primo dei non eletti nella lista del Movimento 5 Stelle, espulso dal Movimento per aver criticato le scelte del sindaco Nogarin sulla nomina di alcuni assessori e dei vertici delle società partecipate. Valiani ha scelto di costituire un gruppo consigliare autonomo: Livorno Bene Comune.

livorno-bene-comune

Il sindaco Nogarin intervenendo in consiglio ha accusato il neo consigliere di incoerenza per la scelta di costituire un gruppo autonomo. Qualcuno ricordi al sindaco che è stato lui a reclamare l’espulsione del neo consigliere dal M5S.

 

L’intervento di insediamento del Consigliere Valiani

Signora Presidente, Signor Sindaco, Assessori e Consiglieri, buongiorno e grazie Presidente per la parola.
Inizio questo breve discorso di insediamento per porgere le piu’ sentite condoglianze alla famiglia di Giuseppe Vitiello.
Non conoscevo molto bene Pino, ma mi ha sempre dato l’impressione di una persona retta con principi morali molto profondi, principi che ha sempre tentato di portare avanti in cc e commissione politiche sociali di cui era presidente.
Principi quali trasparenza, condivisione, difesa dei più deboli e lotta ai privilegi, difesa del bene comune a vantaggio di tutti…
Mi associo al minuto di silenzio richiesto in consiglio comunale mercoledi…….
Chiedo al signor sindaco, come capo politico del partito 5 stelle, di chiarire ufficialmente la mia posizione all’interno del partito stesso, sopratutto alla luce della diffida inviatami in data 21 luglio 2014, con conseguente presunta espulsione dal 5 stelle nazionale…
Da quel giorno la strada del 5 stelle e la mia si sono nettamente separate…
perchè da quello che ho visto in questo anno la sua amministrazione, con l’avallo di buona parte dei
consiglieri di maggioranza…… e non solo, ha agito in netto contrasto con quanto promesso in fase
ellettorale, il programma……………….. …………….ambiente…………………….sociale……………………lotta ai
privilegi………….. rifiuti 0….. cemento 0….. consumo suolo 0 e chi più ne ha più ne metta…. uno zero su
tutto…. non avete portato avanti nessuno e ripeto nessuno di questi
punti…………………………………………………………………………………………………………………………………………………
Vi siete frettolosamente dimenticati degli ideali che vi hanno portato a governare la città, quali trasparenza, condivisione, democrazia partecipata, difesa del bene comune, rispetto del programma appunto…
Ebbene tutte queste priorità che avete decantato per mesi, dai vari palchi su cui siete saliti, nelle varie conferenze stampa a cui avete partecipato, non hanno avuto seguito alcuno in questa amministrazione.
Signori, io non sono come voi, io le promesse fatte ai cittadini intendo mantenerle a livello istuzionale da questo preciso momento, dall’istante del mio insediamento, per questo motivo ho deciso che siederò nel gruppo misto con la sigla “Livorno Bene Comune” e porterò avanti il programma per cui i cittadini mi hanno votato, cosa che voi non state assolutamente facendo.
Porterò finalmente quella trasparenza tanto decantata e mai applicata, quella condivisione non mantenuta, quei principi totalmente disattesi.
I cittadini che rappresenterò, con tutte quelle prerogative che l’articolo 43 del testo unico in materia di enti locali mi riconosce e che intendo quindi perseguire, nella massima trasparenza ed obiettività che l’informazione deve avere quando è rivolta alla cittadinanza, entreranno d’ora in avanti a far parte di questo
consiglio.
Oltre ad essere un atto dovuto nei loro confronti sarà per me un piacere portare avanti le loro istanze, sarà un piacere per me aprire le porte al vero cambiamento, tanto declamato e mai applicato, sarà un piacere per me far entrare in questa amministrazione un vento nuovo… si aprano le finestre…

mader

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *