LIVORNO A 5 STELLE: MOZIONE DI SFIDUCIA A NOGARIN, LA MAGGIORANZA GRILLINA DISERTA IL CONSIGLIO

image_pdfimage_print
Banchi della maggioranza vuoti. I 5 Stelle non si sono presentati al consiglio comunale convocato per discutere la mozione di sfiducia presentata contro il sindaco Filippo Nogarin all’indomani dell’alluvione che aveva colpito Livorno.

Una assenza, quella di consiglieri comunali pentastellati, fortemente criticata dalle minoranze nel corso degli interventi.
Per una eventuale sfiducia a Nogarin occorrerebbero 17 voti, cioè la maggioranza assoluta dei consiglieri e le opposizioni possono contare al massimo su 16 voti.
In qualsiasi modo, dunque, la mozione non potrà passare, considerando la compattezza del gruppo M5s che ha scelto di non partecipare alla seduta.
Per garantire il numero legale e la prosecuzione della seduta, è comunque presente la Giunta e uno dei consiglieri di maggioranza.
mader
Fonte: Controradio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *