LA SINGOLARE SPONSORIZZAZIONE DELL’ON. M5S MIRELLA LIUZZI

image_pdfimage_print

liuzziL’onorevole lucana del Movimento 5 Stelle Mirella Liuzzi lancia uno spot video nel quale esalta un prestito, micro credito Cinque Stelle, alla Dardox di Francesco Perone, per una start up innovativa.

Perfino il blog di Grillo, ospita il video, in un post del 21 novembre scorso a firma della deputata grillina:

“Grazie al taglio dei nostri stipendi e al taglio delle eccedenze e nostri rimborsi, fino ad oggi abbiamo restituito al fondo del microcredito ben 13 milioni di euro. Le imprese che chiederanno un prestito al fondo del microcredito possono avere fino a 35.000 euro a un tasso di interesse bassissimo e senza dare reali garanzie. Ogni giorno fino a 4 nuove imprese riescono ad avere accesso al fondo del microcredito, e oggi ci troviamo in Basilicata a Potenza per conoscere una di queste aziende lucane che ha chiesto ottenuto un finanziamento al fondo del microcredito si tratta di Bardox un’agenzia di comunicazione che si occupa di marketing e di posizionamento per le imprese di tutta Italia. Ce la presenta Francesco Perone…”

Francesco Perone, imprenditore e socio procuratore di Centro Servizi Imprese srl, dal 6 luglio è il nuovo presidente di Rete Log, la rete lucana Oil&Gas che aggrega realtà imprenditoriali connesse al settore petrolifero.

Le aziende di Rete Log raggruppano 25 aziende per un totale di circa 1400 dipendenti e un fatturato di oltre 150 milioni di Euro l’anno.

Insieme a Francesco Perone, nel comitato di gestione di Rete Log siedono rappresentanti di aziende coinvolte in inchieste giudiziarie sulla gestione dei rifiuti e nel processo “monnezzopoli”.

Ci si augura che si sia trattato solo di ingenuità da parte della parlamentare 5 Stelle nel sponsorizzare il prestito a Perone. Fatto che, comunque, non la giustifica soprattutto per il suo ruolo di rappresentante alla Camera dei Deputati.

Intanto si è precipitata a precisare al quotidiano online Basilicata 24: “Il M5S non ha nulla a che fare con la selezione dei beneficiari né con l’erogazione dei prestiti a chicchessia per mezzo di questo strumento”.

mader
Fonte: Basilicata 24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *