LA SENATRICE GRILLINA CON UN DEBITO CON IL CONDOMINIO

image_pdfimage_print
La senatrice M5S, Felicia Gaudiano, ha un contenzioso con i vicini e una causa al tribunale di Bologna. Le spese condominiali non saldate, come riporta il Corriere, ammonterebbero a quarantacinque mila euro.

l motivo del debito? Un lascito contestato tra parenti per via di un testamento non troppo gradito dagli eredi. Insomma, per anni la Gaudiano ha avuto il possesso dell’immobile felsineo, che però non aveva un proprietario (o un inquilino) stabile in grado di coprire le spese condominiali. Che negli anni si sono accumulate fino ad arrivare alla bellezza di 45mila euro. Non poco, ecco.
Come si legge, i condomini tramite l’avvocato hanno ottenuto un decreto ingiuntivo di 25mila euro, al quale però la pentastellata si è opposta in tribunale. La senatrice, dunque, ha offerto 25mila euro, poi 20 e infine 30, da pagare in comode rate mensili da 400 euro: i condomini avrebbero recuperato il credito praticamente in dieci anni. Troppi. Il condominio, così, ha rifiuto l’offerta, attivandosi per il pignoramento dell’appartamento e dando l’aut-aut: 20mila euro entro il 31 dicembre 2018 e altri 40 entro il 2019. E Felicia Gaudiano ha finalmente accettato di saldare i debiti.
Nel frattempo però il condominio ha trascritto il pignoramento immobiliare sull’appartamento, in modo da assicurarsi la posizione di creditore privilegiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *