IL TERREMOTO SOSPETTO DEL SENATORE 5 STELLE GIANLUCA CASTALDI

image_pdfimage_print

gianluca-castaldi-matteoderricoIl dubbio è stato sollevato da alcuni esponenti del Movimento 5 Stelle, tra cui il vastese Gianluca Castaldi, che, nella giornata di ieri su facebook ha ipotizzato un possibile legale tra l’attività tellurica e le trivellazioni esplorative nel mare Adriatico.

Il capogruppo grillino al senato, il vastese gianluca castaldi ha scritto un post su facebook ipotizzando un collegamento tra l’attività sismica, di domenica, e le ricerche petrolifere in mare.

“Il Centro Nazionale Terremoti riporta nella giornata di oggi ben 18 terremoti di fronte alla costa abruzzese di Chieti e Pescara, anche a basse e bassissime profondità.

Visti gli epicentri, concentrati tutti nella stessa zona, c’é da chiedersi se forse non sia colpa delle trivellazioni esplorative che in questo periodo sono in atto nell’Adriatico.

Se cosí fosse, sarebbe un preoccupante antipasto di quello che avremo con l’approvazione delle trivelle in Adriatico”, scrive Castaldi senza avere alcuna conoscenza scientifica in merito.

castaldi-fb-matteoderricoImmediati i commenti sul web che accusano esplicitamente il senatore del Movimento 5 Stelle di complottiamo.

Massimo: “15 mila euro al mese per produrre queste cazzate di propaganda”

Giuseppe: “Cioè lei è un senatore e scrive queste stupidaggini? Un altro stipendio rubato….”

Juri: “Giuseppe basta ricordarsi il non-laureato Dimaio che dice che i geologi hanno un “hobby”. E poi scrivono queste cazzate. CIALTRONI senza ritegno, altro che paladini dell’onesta’, questi sono ancora piu’ deficenti di quelli che vogliono sostituire, il che e’ dire tutto.”

Arturo: “un altro pirla complottista !!!!!!! On. Castaldi , pensi a proporre delle leggi giuste , faccia il suo lavoro invece di sparare cazzate”

Ron: “e se invece di sparare cazzate propagandistiche senza avere una minima cultura geologica, ci informassimo?”

Salvatore: “…. E se? FOSSERO GLI extraterrestri?”

mader

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *