IL M5S NON SI PRESENTA ALLA MANIFESTAZIONE DI PIZZAROTTI CONTRO L’INCENERITORE DI PARMA

image_pdfimage_print

pizzarotti-matteoderricoIn piazza a Parma per dire no all’incremento della capacità dell’inceneritore e all’arrivo di rifiuti da fuori: ‘Nessun dorma’, manifestazione-corteo anti inceneritori promossa ieri pomeriggio dall’Amministrazione comunale, ma senza il patrocinio del comune.

Federico Pizzarotti è sceso in piazza contro l’inceneritore e il decreto Sblocca Italia, ma questa volta solo. Al suo appello lanciato oltre un mese fa hanno risposto circa 600 persone, tra cui decine di associazioni e gruppi di Cinque stelle arrivati da tutta Italia, ma i vertici del Movimento latitano, così come tace il blog di Beppe Grillo. A Parma ieri 11 luglio per la manifestazione “Nessun dorma” promossa a livello nazionale dal sindaco e dai suoi, nessun membro del Direttorio si è fatto vedere. “

“Penso che l’inceneritore più rappresentativo d’Italia per i Cinque stelle meritasse un appoggio maggiore, ha dichiarato Pizzarotti. I sindaci del Movimento sono ancora pochi e chi è appena stato eletto ha altre priorità, ma avverto una mancanza dal punto di vista romano. Penso ci fossero tutte le possibilità per aderire alla manifestazione. Mi son sentito dire che era troppo poco connotata a livello di Movimento”.

“Da Roma scuse per non aderire”, dice il sindaco di Parma.

mader

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *