IL M5S CONTINUA A PERDE PEZZI, IL DEPUTATO DAVIDE GALATINO PASSA AL MISTO

image_pdfimage_print
Il Movimento 5 Stelle perde un altro deputato. Il deputato Davide Galantino ha deciso di lasciare e passare al gruppo Misto. Galantino è considerato molto vicino alla deputata Veronica Giannone, espulsa nei giorni scorsi dalle file del M5S.

Galantino non aveva mai fatto mistero di non condividere i versamenti devoluti ad un conto corrente privato, ovvero al conto intestato a Luigi Di Maio e ai due capigruppo, Francesco D’Uva e Stefano Patuanelli. Per questo era fermo nei rimborsi dal settembre 2018.
“Le motivazioni sono personali” ha spiegato Galantino a BisceglieViva, lasciando intendere una sopraggiunta incompatibilità con le dinamiche interne al gruppo pentastellato.
Mettere alla gogna il parlamentare dissidente, chiedendone le dimissioni, è una consuetudine forse utile allo scopo di provare a reprimere il pensiero libero” ha commentato il deputato di Bisceglie, militare di professione.
Chi controlla il Movimento in realtà è fuori dal parlamento. Il sistema Casaleggio è molto ben collaudato e devo ammettere, con dispiacere, che non dà alcun spazio a tentativi di modifica delle decisioni preimpostate“.
Pur non escludendo la possibilità di aderire, più avanti nel tempo, a un’altra formazione, Galatino ha annunciato l’intenzione di proseguire il suo mandato: “Lascio il Movimento 5 Stelle ma non ho nessuna intenzione di dimettermi perché al posto mio subentrerebbe un altro “yes man”. Sono qui per rappresentare i cittadini e la Costituzione tutela il ruolo del parlamentare”.
Più esplicito in un video post sulla sua pagina Facebook.
Fonte: Today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *