GRILLO ALL’EX ASSESSORE MONTANARI: “HAI FATTO BENE AD ANDARTENE” E PRENDE LE DISTANZE DA VIRGINIA RAGGI

“Sono addolorato, mi dispiace davvero, Pinuccia. Ma se è così, hai fatto bene ad andartene”. Venerdì sera, Beppe Grillo raccoglie lo sfogo dell’amica che non è più assessore ai rifiuti di Roma: uno strappo molto violento. I due si scambiano una lunga serie di messaggi: lei è in treno, il telefono prende male, e sta “scappando” da Roma per ritornare nella sua Reggio Emilia. E dunque si scrivono. Da una parte c’è la rabbia, dall’altra la delusione.

Grillo questa vicenda l’ha presa proprio male. “Beppe” e “Pinuccia” si conobbero nel 92 – racconta Il Messaggero – agli appuntamenti del giudice ambientalista Amedeo Postiglione. Sono amici da circa 30 anni. Grillo l’ha sempre ritenuta “un mezzo genio” in materia di rifiuti. Al punto di indicarla quando si dimise – anche lei con molta violenza – Paola Muraro. E dunque la teologa e giornalista è sempre stata blindatissima direttamente dal Capo. Che in più di un’occasione le pubblica gli interventi sul suo blog (onore riservato in Campidoglio solo alla sindaca Virginia Raggi) e molte volte arriva ad elogiarla nei suoi show. Ecco, il rapporto è questo: estrema confidenza, affetto e stima.
La notizia dell’addio della Montanari ha lasciato scontenti anche gli attivisti dell’Emilia che si occupano della comunicazione dei parlamentari 5 Stelle e che hanno comunicato il loro disappunto a Beppe Grillo.
Per cercare di fermare le polemiche, il Campidoglio ha pubblicato un’agenzia stampa dal titolo: “Consiglieri comunali M5S in festa per l’addio dell’assessore”, ma non è bastato a mettere a tacere il malumore di alcuni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *