FELTRI SU SALLUSTI: “LA SUA FORTUNA L’HA FATTA BOFFO.”

image_pdfimage_print

vittorio-feltri

da: “La Zanzara-Radio24

Comanda lui, è il direttore, però mi lascia in pace e mi rispetta. La sua fortuna l’ha fatta Boffo. Sallusti, l’ho portato io al Giornale. Posso sospettare che sulla vicenda Boffo mi abbia dato una polpetta avvelenata, ma nei giornali può succedere. Magari in buona fede ha preso questo polpettone e mi sono avvelenato io“. Così Vittorio Feltri a La Zanzara su Radio 24.

Ma bisogna avere una “paura tremenda” della Santanchè, chiedono i conduttori?: “E come no, me lo chiedete pure?“, risponde Feltri. Poi Feltri parla della situazione nel Pdl: “La categoria del tradimento non appartiene alla politica, in questo momento la teoria è “si salvi chi può”, ognuno va dove trova un tetto e Alfano va al Quirinale e a Palazzo Chigi. Senza Berlusconi non vanno da nessuna parte, con Berlusconi idem, ormai la situazione si è deteriorata”.

I falchi? Ho conosciuto polli e molte oche, ma nessun falco. Alfano poi non è una colomba ma un tacchino, è più popolare Al Bano. Forza Italia? Dagospia la chiama già Farsa Italia. Ecco, ci farei un titolo sul Giornale”. Ma è vero che i gay devono starti alla larga?: “Rispetto tutti, ma se stanno a un metro da me è meglio perché non mi piacciono i corteggiamenti tra uomini, smancerie. Non ho mai provato un corteggiamento di gay, nell’ambiente non godo di molte simpatie“.

mader

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *