ELISA BULGARELLI, M5S: SE SILENZIAMO DIVERSITÀ SIAMO AL CAPOLINEA, NO PENSIERO UNICO

image_pdfimage_print

elisa-bulgarelli-matteoderricoLa senatrice 5 Stelle Elisa Bulgarelli, una delle voci critiche del Movimento tanto da aver listato a lutto la sua pagina di Facebook dopo l’addio di Federico Pizzarotti, ha pubblicato un post polemico con l’imposizione del pensiero unico grillino:

“L’aspetto più triste è vedere fazioni (ormai non si sa più neppure quante siano esattamente) che si danno battaglia con frasi fatte e ripetute a pappagallo e uno stuolo di offese personali imbarazzanti. Se questo è il nuovo che avanza, qualcosa abbiamo sbagliato tutti”.bulgarelli-fb

Il post su Facebook della senatrice M5S Elisa Bulgarelli dà la misura del clima interno al Movimento, dove, a detta della parlamentare, volano ‘offese personali imbarazzanti’.

“Il divide et impera – prosegue polemica – sicuramente non è quel tanto agognato nuovo sistema per cui ci siamo alzati dal divano e abbiamo indossato l’elmetto.

È vero siamo a un bivio: o ci ricompattiamo o il bambino che ha da poco compiuto sette anni, non vedrà l’età adulta.

Ma se ‘serrare i ranghi’ significa ‘pensiero unico’, di nuovo secondo me, si sbaglia direzione”.

“L’energia che ci ha portati in Parlamento con una percentuale di voti assolutamente mai nemmeno ipotizzata, arrivava proprio dall’incontro/confronto di biodiversità: se ci dimentichiamo questo siamo già al capolinea.

Ora, invece, c’è tutta una parte del Movimento che vorrebbe credere e far credere che la diversità corrisponda al tradimento.

Puttanate galattiche da vuoto pneumatico spinto”, conclude.

mader

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *