DI MAIO LANCIA “IL MANDATO CHE NON VALE”

image_pdfimage_print
Un “mandato zero” per i consiglieri comunali definiti e la possibilità di sperimentare allenze con liste civiche legate a comitati con cui “si è collaborato in alcuni territori“. Luigi Di Maio sul Blog delle Stelle presenta la riorganizzazione del M5S e la relativa votazione sulla piattaforma Rousseau.

“Che cos’è il mandato zero? E’ un mandato, il primo, che non si conta nella regola dei due mandati, cioè un mandato che non vale”, spiega il leader politico del M5s in un video pubblicato sul Blog delle Stelle. Il “mandato zero” varrà solo per i consiglieri comunali e di municipio del Movimento 5 Stelle, spiega Di Maio in un video tutorial pubblicato su Facebook in vista dell’assemblea degli iscritti in programma nei prossimi giorni sulla piattaforma Rousseau, spiegando che per i consiglieri comunali in carica il primo mandato non sarà conteggiato “per non disperdere l’esperienza maturata”.
“Se tu vieni eletto consigliere comunale o di municipio al primo mandato e lo porti avanti tutto e poi decidi di ricandidarti e non diventi né presidente di municipio né sindaco, allora – chiarisce Di Maio –  il tuo secondo mandato, quello precedente, cioè il mandato zero, non vale”.
Fonte: Agi
Video: M13

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *