CHIARA APPENDINO MALATA PER I CITTADINI MA NON PER BEPPE GRILLO

image_pdfimage_print

grillo-appendinoLa sindaca Chiara Appendino stamattina ha rimandato l’incontro con i cittadini di piazza Umbria, nell’ambito del “Parliamoci Tour”, incontri con i cittadini per capire i problemi delle periferie, scusandosi di sentirsi poco bene e di avere la febbre, recandosi però a Palazzo Comunale per incontrare Beppe Grillo. I cittadini del quartiere presenti sono tornati a casa ma poi non hanno accolto di buon grado che la sindaca abbia scelto di incontrare Grillo e non loro. E ovviamente nell’ambiente politico torinese si è scatenata subito la polemica.

Avevano promesso di espugnare Palazzo Civico per restituirlo ai cittadini invece l’hanno trasformato nel palcoscenico di un buffone  – attacca Maurizio Marrone di FDI-AN -. E i cittadini? Ad aspettare in periferia invano. Il sindaco Appendino preferisce fare da valletta al comico, disertando l’assemblea pubblica di piazza Umbria “.

Accusa poi Grillo di voler distogliere l’attenzione dal “disastro di Roma” con la sua comparsata in comune a Torino ma sottolinea anche che “i fallimenti grillini cominciano a sommarsi anche qui: dallo scippo milanese del Salone del Libro, alla mancata pulizia del Po, al dietrofront su Città della Salute, alla piena continuità con l’amministrazione Fassino su campi rom e immigrazione, fino allo stallo sul bilancio comunale, che sarà la vera pietra tombale della Giunta Appendino”. 

Anche dalle file del Pd le voci si fanno sentire. “Anche Appendino è affetta da bugiardite – ha detto il senatore del Pd Stefano Esposito -: stamattina per i cittadini aveva la febbre, per Grillo è guarita”.

Qualche commento arriva anche dal consigliere dei democratici in comune, Enzo Lavolta che, sul suo profilo Facebook, scrive: “Nella casa della trasparenza di palazzo civico a Torino, l’agenda del sindaco e le comunicazioni sono opache – afferma, facendo riferimento al mancato dialogo con i giornalisti -. Ambulanti e cittadini di corso Umbria aspettavano il Sindaco appendino per parlare di sicurezza. Per loro era malata. Per Beppe Grillo no. E comunque sono felice sia guarita e possa tornare al lavoro”. 

Sulla visita di Grillo ironizza su Facebook anche Fabrizio Ricca della Lega Nord: ” Grillo in Comune a Torino al gruppo del M5S, piantonato dalla Polizia Municipale, risultato:  tutto Palazzo Civico bloccato.  Ma la loro scorta non era la gente?”. 

mader
Fonte: Torinotoday

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *