CASO REGENI, SCONTRO TRA DI BATTISTA E CASINI: “IPOCRITI”, “INTERVENTO CIALTRONESCO”

image_pdfimage_print

Scontro tra il deputato del M5S Alessandro Di Battista e i presidenti di Commissione Esteri di Camera e Senato Fabrizio Cicchitto e Pierferdinando Casini durante l’audizione del ministro degli Esteri Alfano sul caso Regeni.

Di Battista ha polemizzato sul ritardo nella convocazione del parlamento dopo la decisione del governo di rimandare al Cairo il nostro ambasciatore e ha rilanciato le accuse di un articolo del Ny Times riguardo le rivelazioni degli Usa al governo italiano sul coinvolgimento dei servizi segreti egiziani nella morte del ricercatore. “Quando un Paese sacrifica un ragazzo sull’altare degli interessi economici è un Paese morto”, ha concluso il deputato M5S.

Cicchitto ha ribattuto con ironia: “L’intervento di Di Battista così rivoluzionario è in contraddizione con quello di Di Maio a Cernobbio, che sembrava Andreotti da giovane”.

Poi la replica di Casini, visibilmente irritato, che zittisce il parlamentare pentastellato: “Si vergogni lei, di un intervento cialtronesco che strumentalizza la memoria di Giulio Regeni per scopi di speculazione politica”. “Le Commissioni – ha detto ancora Casini – non sono show estivi”.

mader
Fonte: la Repubblica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *