CARLO SGANDURRA (M5S): “LA GIUNTA RAGGI NON SA GESTIRE I SERVIZI”

image_pdfimage_print
Carlo Sgandurra è presidente dell’Agenzia per la qualità dei Servizi, organo che ha come scopo quello di contribuire a migliorare l’efficienza e la qualità dei servizi pubblici locali. L’Agenzia, operando in piena autonomia e con indipendenza di giudizio e valutazione, espleta la propria attività di istituto su tutti i servizi pubblici locali. Sgandurra è un attivista grillino, proveniente da Tagliacozzo in provincia de L’Aquila. La sua scelta aveva scatenato polemica proprio per la sua appartenenza al Movimento 5 Stelle.

Oggi, dopo i dati che hanno sonoramente bocciato questi 15 mesi di governo grillino, ha rilasciato un’intervista durissima al quotidiano romano Il Messaggero. Oltre ai concetti sopra ricordati colpisce anche la replica all’assessora all’Ambiente Pinuccia Montanari.
Alla domanda di Simone Cannettieri “L’assessore all’Ambiente Pinuccia
Montanari ha detto che quelli dell’Agenzia sono dati irrilevanti”, lui replica così: “La Montanari, prima di parlare, dovrebbe rispondere alla serie di richieste che le sono state fatte dall’Agenzia, a cui non ha risposto. Ha detto che il piano industriale di Ama stava sul sito, invece se lo tengono stretto. Il gioco delle tre scimmiette con me non funziona”.
Cerca lo scontro?, chiede ancora il giornalista “No. O lavorano o la smettono di fare gli struzzi e i giocolieri. D’ora in poi ogni capello sarà messo in evidenza”.
Secondo Valeria Baglio è “la dimostrazione di quello che diciamo da tempo: l’incapacità di dirigere la macchina amministrativa e le aziende partecipate del M5S ha bloccato Roma. Un anno e mezzo trascorso a giocare con il totonomine e a occupare poltrone, con una macchina comunicativa che trasforma tutto in propaganda. Restano le macerie di una città che arranca, tra cumuli di rifiuti e servizi allo sbando”.
Anche Fabrizio Ghera, capogruppo di Fratelli d’Italia commenta l’intervista: “Certamente i dati negativi del report sono inoppugnabili, ma dopo il niet dei romani sui pessimi servizi erogati ai cittadini, in particolare su rifiuti e trasporti, le parole di Sgandurra smascherano i grillini, dichiarazioni dure sia nei confronti del sindaco che della Giunta. Una doppia bocciatura, quindi, con i 5 Stelle che si sconfessano da soli e dove la Raggi sarebbe addirittura ‘eterodiretta da Milano’. Una Capitale allo sbando e per il presidente dell’Agenzia i grillini sono dei ‘giocolieri’, per Fratelli d’Italia rimangono dei dilettanti allo sbaraglio”.
“Campidoglio abbiamo un problema. Quando scegli il presidente dell’Authority di tuo gradimento e neppure lui sa mentire alla città direi che sei nei guai”. A parlare è Valeria Baglio, consigliera capitolina del Partito Democratico. Una serie di attacchi alla giunta pentastellata che non potevano passare inosservati: “La Giunta non sa gestire i servizi”, “La sindaca è eterodiretta da Milano”, “E’ mancato il cambio di direzione auspicato”.
Fonte: Romatoday

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *