CAOS IN CASA M5S A CIVITAVECCHIA, POTREBBERO ESSERE 3 LE LISTE IN ATTESA DI CERTIFICAZIONE PER LE COMUNALI

image_pdfimage_print
Antonio Cozzolino, attuale sindaco 5 Stelle di Civitavecchia, non si presenterà per il secondo mandato a sincato, anzi ha sgombrato ogni dubbio confermando il passo indietro: “Non mi ricandido a sindaco e nemmeno alle Europee”.

Il testimone dovrebbe passare all’attuale vicesindaco Daniela Lucernoni che ha registrato la lista sulla piattaforma nazionale Open Comuni di Rousseau.
Il condizionale anche in questo caso è d’obbligo perché nel frattempo un’altra lista 5 Stelle, con candidato sindaco l’avvocato Angela Immediata, ha avuto accesso al portale pentastellato.
Questa seconda lista è sostenuta dal meetup Civitavecchia in Movimento. “È stato, bisogna ammetterlo, un percorso non semplice, pieno di asperità – hanno commentato dal meetup – ma sappiamo che per raggiungere un importante obiettivo, bisogna lavorare molto, con forte impegno ed energia. Il nostro proposito era quello di costruire una lista cittadina del movimento 5 Stelle, usando le regole del sistema operativo Rosseau. Un candidato sindaco che invita i consiglieri per formare la lista. Possiamo finalmente esprimerci in merito, il nostro candidato sindaco, l’avvocato Angela Immediata, è riuscita a raggiungere il numero necessario, ottenere tutti i documenti e presentare la lista che sarà vagliata insieme alle altre. Solo una riceverà la certificazione e potrà concorrere alle prossime elezioni comunali”.
Intanto una terza lista sembra in arrivo con a capo Andrea Palmieri, delegato per l’attuazione del programma dell’amministrazione Cozzolino. L’attivista avrebbe tra i suoi sostenitori il consigliere comunale Fulvio Floccari e l’ex assessore Massimo Pantanelli.
Ad oggi nessuna delle due liste presenti su Rousseau ha ottenuto la certificazione “e quindi nessuno ad oggi può sostenere di avere il candidato sindaco con la relativa lista di consiglieri al seguito”, scrive su Facebook Civitavecchia in Movimento.
Daniela Lucernoni, nel frattempo, ha confermato di essere lei la candidata sindaco del Movimento 5 Stelle, non spegnendo le polemiche all’interno dei pentastellati e il gruppo di Civitavecchia in Movimento a sostegno di Angela Immediata rilancia anticipando azioni legali:
“Abbiamo consultato due importanti studi romani – hanno spiegato dal Meetup – per valutare la assai poco remota probabilità di intraprendere una strutturata azione legale, essendosi a nostro parere palesate una serie di gravissime irregolarità da parte della giunta uscente, non solo attraverso una disinformazione scientifica e puntuale, ma anche in virtù delle dichiarazioni di alcuni giorni fa di Cozzolino, in cui lo stesso afferma candidamente di avere un filo diretto con Casaleggio grazie al quale la certificazione della lista altro non sarebbe che una mera formalità da espletare il prima possibile”. Per il gruppo che sostiene la candidatura di Angela Immediata, mancando ancora sulla piattaforma il nome di Civitavecchia tra i comuni certificati e in assenza di documenti ufficiali, la partita ancora è aperta. “Più di un esponente della giunta e del consiglio uscente ed in primis l’aspirante candidata – hanno aggiunto – hanno seriamente contaminato, tanto le “sindacarie” grilline quanto, per ovvio riflesso,  le prossime elezioni amministrative. Saremo una testuggine perché sappiamo di essere nel giusto: non è più tempo di improvvisare. Servono competenza, proposte e serietà”.
Fonte: Civonline

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *