BECCHI: «I GRILLINI PASSATI A SCELTA CIVICA? DA FUCILARE»

image_pdfimage_print

Paolo_Becchi-matteoderricoIl filosofo Paolo Becchi, intellettuale vicino al Movimento 5 Stelle ha commentato così i cambi di casacca in Parlamento e la fuoriuscita di alcuni ex grillini dal movimento:

«Le emorragie nel Movimento 5 Stelle sono connesse a una classe dirigente selezionata male. Se alcuni parlamentari finiscono in Scelta Civica, il partito che è all’origine dell’austerity e del disastro, c’è da porsi il problema. Ci vorrebbe la fucilazione, in senso metaforico, per il passaggio dal M5S a Scelta Civica: un passaggio del genere è una cosa inaudita».

Emorragie che comunque sembrerebbero non aver inciso sui consensi, dati in risalita negli ultimi sondaggi.

Questi casi sono avvenuti «perché il risultato del 2013 è stato superiore a ogni aspettativa – ha spiegato ancora – e sono entrate dunque persone che non avevano nulla a che fare con il Movimento».

Becchi, tuttavia, pensa che sul meccanismo di selezione «non cambierà nulla alle prossime politiche. Il M5S non credo potrà aspirare al successo delle elezioni precedenti, il bacino elettorale si selezionerà automaticamente».

mader
da AdnKronos

Un pensiero riguardo “BECCHI: «I GRILLINI PASSATI A SCELTA CIVICA? DA FUCILARE»

  • 14 Aprile 2015 in 13:52
    Permalink

    becchi non so se sai beccare le stupidita’ filosofiche che dici se io esco da un movimento che aveva un principio e poi si rivela solo una fonte di guadagno per mister casaleggio e il suo pagliaccetto perche’ sono da fucilare filosoficamente esiste o no un libero pensiero? e se esiste tu perche non diventi una torcia umana? se tu sei un filosofo e parli cosi allora io sono un guru della filosofia povero inetto

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *