BARBARA LEZZI E LA MANOVRA BOCCIATA PER COLPA DEI GOVERNI PRECEDENTI

La ministra 5 Stelle per il Sud Barbara Lezzi in una intervista a Radio Capital afferma che ci sono dei preconcetti verso l’Italia da parte dell’Europa e derivano dall’operato dei governi precedenti.

Sarebbe dunque anche colpa loro se la il documento di economia e finanza sarebbe stato bocciato.
“Quando noi diciamo che vogliamo andare a spiegare le cose all’Europa, non è che noi vogliamo spiegare la manovra – ha detto la Lezzi – perché loro la comprendono bene. Il fatto è che non ci credono per una cattiva reputazione”. Incalzata dai giornalisti, poi, la Lezzi chiarisce: “La cattiva reputazione non di questo, ma dei governi precedenti”.
Tali parole, come ben si può immaginare, stanno scatenando l’ironia di molti, sottolineando l’immancabile scaricabarile che avviene nei momenti di difficoltà verso gli avversari politici.
Lo spezzone della suddetta intervista è stato postato sul web da Tommaso Ederoclite, Presidente del PD di Napoli.
Fonte: Giornalettismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *