ANCHE LE SUORE DI CLAUSURA CONTESTANO SALVINI CON UNO STRISCIONE

image_pdfimage_print
Si moltiplicano, in tutta Italia, gli striscioni di dissenso nei confronti delle politiche del leader della Lega e ministro dell’Interno Matteo Salvini.

La “saga delle lenzuola” ha visto protagoniste anche le suore Clarisse del monastero di clausura di San Benedetto del Tronto. Su un balcone del convento è apparso uno striscione con la scritta di una frase del Vangelo di Matteo.
 “Lo avete fatto a me” (precisamente: “Ogni volta che avete fatto queste cose ad uno solo dei miei fratelli lo avete fatto a me”).
Attraverso, l’Ancora, l’organo ufficiale della Diocesi di San Benedetto – riporta La Nuova Riviera – le suore Clarisse di San Benedetto hanno spiegato i motivi dello striscione appeso all’esterno della struttura.
“Ci siamo rese conto – spiegano – che si sta innalzando tanto il livello dell’odio e lo scontro dell’uno contro l’altro: non c’è un bel clima. Abbiamo pensato alle parole di Gesù: “Quello che dico all’orecchio predicatelo sui tetti” (cfr. Mt 10,27 e Lc 12,3) e abbiamo semplicemente cercato di mettere quella frase (Lo avete fatto a me Mt 25,40) come lucerna sul lucerniere e di non nasconderle sotto al moggio (cfr. Mt 5,15). Non sono parole nostre: sono parole del vangelo che è l’unico punto che ci consente di incominciare a vivere come persone. Basta. Non è una frase contro nessuno: è una frase dell’amore che Gesù Cristo ha predicato e che dobbiamo rimettere al centro della nostra vita e dei nostri pensieri”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *