AI GRILLINI LIVORNESI NON PIACE RIDERE

image_pdfimage_print

Ai grillini piace contestare, ma non essere contraddetti. Ai grillini livornesi, che da poco più di un anno amministrano la città con Filippo Nogarin, decisamente non piace la satira se rivolta a loro, naturalmente.

Soprattutto, i 5 Stelle livornesi non hanno simpatia per Rima, al secolo Marco Ristori. Il disegnatore querelato dalla giunta Nogarin, addirittura con delibera, la 464 del 21 novembre 2014 insieme all’intero direttivo dell’associazione, Livorno Democratica e i direttori dei quotidiani locali, Il Tirreno e La Nazione, che avevano pubblicato la vignetta contro il rimborso casa-ufficio per gli assessori che vivono fuori Livorno.

Però nel corso della conferenza stampa di fine anno Nogarin ha pubblicamente espresso la volontà di ritirare la denuncia, ma dopo una ventina di giorni la richiesta di archiviazione da parte del Arianna Ciavattini.

rima10Veniamo ad oggi, meglio a ieri. Il sindaco 5 stelle di Livorno a un suo concittadino che gli chiedeva ragione del perché il prato di piazza Mazzini non venisse innaffiato tanto da essere diventato giallo ha risposto su twitter: “hai mai preso in considerazione di farlo da te”.

nogarin

Rima, che da un paio di settimane ho il piacere di ospitare, con i suoi disegni, in questo blog, pubblica rima il tweet del sindaco e poi questa vignetta.
rima12

E su facebook si scatenano gli attivisti grillini, che vorrebbero il vignettista fuori dal social e non solo.

 

La richiesta di censura diventa pubblica con la pubblicazione della vignetta su Livorno Times Blog.

ristori9E per finire

ristori1I pentastellati non tollerano proprio la satira, eppure hanno un capo, Beppe Grillo, che di mestiere fa il comico.

mader

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *